Una frequenza cardiaca veloce e disidratazione

Se hai mai avuto una malattia, sai che la maggior parte delle modifiche che accadono ad un sistema organico provocano una cascata di effetti su altri sistemi. Ad esempio, quando hai l’influenza, il germe causale rende l’aumento della tua temperatura che ti fa brividi, il che rende difficile dormire e ti tiene sveglio per sentire tutti i dolori e dolori che l’influenza porta con sé. Questo effetto domino avviene anche tra disidratazione e battito cardiaco. La causa, la disidratazione, ha l’effetto sul cuore di farlo battere più velocemente.

Significato

Una frequenza cardiaca veloce, chiamata tachicardia, compromette rapidamente l’efficienza del cuore. Secondo “La diagnosi e il trattamento medico attuali, 2010”, mentre in un primo momento la velocità del cuore pompava più sangue, si pneumatici e diventa inefficiente nel tempo. La disidratazione, uno stato metabolico pericoloso, diventa più grave se accoppiata ad un cuore corse.

Definizione di frequenza cardiaca veloce

La frequenza cardiaca normale scende tra 80 e 100 battiti al minuto, BPM. Secondo il “Dizionario medico illustrato di Dorland”, 31ª edizione, una persona ha tachicardia quando il battito cardiaco supera un tasso sostenuto di 100 BPM. I sintomi che accompagnano un battito cardiaco rapido comprendono la consapevolezza del battito cardiaco, sudorazione eccessiva, stanchezza o debolezza, mancanza di respiro, dolore al petto, mal di testa, vertigini, svenimenti e altri sintomi. Alcune persone non hanno sintomi affatto, secondo DiscoveryHospital.com, 2010. Molti fattori possono causare un cuore tachicardico, alcuni risultano da un cuore malato mentre altri provengono da cause al di fuori del sistema cardiaco.

Definizione di disidratazione

In caso di disidratazione, un evento o una condizione ha esaurito il corpo di fluidi vitali o ha causato uno squilibrio degli elettroliti minerali che governano l’interazione dei fluidi del corpo. Le cause includono esposizione a calore, diarrea, ketoacidosi diabetica, malattie renali croniche, diabete insipidus, sovrabbondanza di sodio e supporto nutrizionale enterale, secondo Current MD & T, 2010.

Collegamento delle due condizioni

Quando una persona diventa disidratata, sorgono numerosi problemi. Una delle funzioni interessate, la pressione sanguigna, scende sensibilmente. In risposta a questa diminuzione della pressione contro le pareti dei vasi sanguigni, il cuore tenta di sollevare la pressione sanguigna battendo più velocemente. Questo risarcimento comporta un abbassamento di sangue per infondere i tessuti del corpo. Ciò può spaventare il paziente e causare ansia e panico. La paura aggiunge combustibile al cuore già irritabile.

Trattamento

Come per la maggior parte delle interazioni tra i sistemi del corpo, trattare la causa annullerà gli effetti di montaggio. I liquidi intraorali e le medicine possono portare la pressione sanguigna. Una volta che la pressione sale a numeri normali, il cuore può tornare al suo ritmo sicuro. La frequenza cardiaca rallentata facilita l’ansia della persona e la reazione originale “lotta o volo” del cuore galoppante svanisce. Quando la situazione è risolta, un altro problema richiede attenzione – la causa della disidratazione originale.