Può il fruttosio essere suddiviso in glucosio?

Il glucosio e il fruttosio sono entrambi classificati chimicamente come monosaccharidi, il che significa che sono unità singole zucchero. Gustano dolci, sono comuni negli alimenti – entrambi sono costituenti di saccarosio, o di zucchero da tavola – e forniscono energia alle cellule. Mentre il corpo non può convertire direttamente il fruttosio al glucosio, è possibile fare glucosio dal fruttosio attraverso un percorso più lungo e indiretto.

Significato

Le celle richiedono un’energia costante per mantenerle in esecuzione e in grado di impegnarsi in processi cellulari. Il glucosio o il fruttosio possono fornire questa energia, anche se alcune cellule – in particolare le cellule cerebrali – mostrano una marcata preferenza per il glucosio. Anche il glucosio ha importanza in termini di energia immagazzinata, spiega il Dott. Reginald Garrett e Charles Grisham nel loro libro “Biochimica”. Il fegato e i muscoli sintetizzano una molecola lunga chiamata glicogeno fuori dal glucosio e possono rompere il glicogeno e rilasciarlo secondo necessità.

Caratteristiche

Glucosio e fruttosio hanno formule chimiche identiche, nota Drs. Mary Campbell e Shawn Farrell nel loro libro “Biochimica”, entrambi sono C6H12O6. Dal momento che in biochimica, la frase “abbattere” si riferisce all’alterazione chimica di una molecola in una o più molecole più piccole, non è tecnicamente possibile “abbattere” il fruttosio in glucosio. Invece, il processo potrebbe avvenire teoricamente attraverso il riallineamento dei legami chimici. Nel corpo umano, tuttavia, la conversione è più circolante – le cellule abbattono il fruttosio in molecole più piccole, poi ricostruiscono il glucosio da quelle parti.

considerazioni

Il processo di costruzione del glucosio dal fruttosio comporta il metabolismo parziale del fruttosio. La molecola del fruttosio subisce un processo chiamato glicolisi, in cui lo zucchero a sei carbonio è suddiviso in due molecole a tre emissioni di carbonio chiamate piruvato. Nota Campbell e Farrell, questo processo produce un po ‘di energia. Pyruvate ha quindi a disposizione molti destini cellulari differenti: il percorso attraverso il quale il piruvato procede dipende dalle condizioni e dalle necessità di energia cellulare. Il piruvato può essere fatto in glucosio quando i livelli di glucosio nel sangue sono bassi.

Benefici

Il percorso cellulare che rende il glucosio dal piruvato è importante. Secondo Garrett e Grisham, molte molecole non zucchero si rompono in piruvato nella cellula. Tra questi, alcuni amminoacidi, il glicerolo, che costituisce un componente di grasso e lattato, che si forma durante uno sforzo intenso in cui i muscoli bruciano energia senza ossigeno sufficiente. Lo scopo del percorso metabolico attraverso il quale il piruvato può essere riportato in glucosio – e poi suddiviso per produrre energia – è quello di garantire che ci sia un sacco di glucosio quando lo zucchero nel sangue è scarso.

Expert Insight

Per convertire il piruvato al glucosio, le cellule usano un processo chiamato “gluconeogenesis”, spiega Campbell e Farrell. Ciò implica l’uso di molti enzimi diversi e, infine, avviene attraverso una serie di passi e trasformazioni chimiche. Il glucosio generato dalla gluconeogenesis è indistinguibile chimicamente da glucosio ingerito sotto forma di zucchero o amido e le cellule possono utilizzarlo nello stesso modo: Può essere bruciato per energia immediata o immagazzinato, anche se le condizioni che richiedono la produzione di glucosio potrebbero probabilmente produrre bruciature immediate Del glucosio.