Mangia avocado la pressione sanguigna più bassa?

Avere l’alta pressione sanguigna – una condizione che affligge il 31,3 per cento degli adulti statunitensi, secondo i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie – può portare a gravi conseguenze, come l’aumento del rischio di malattie cardiache, ictus e malattie renali. Avocado è una buona fonte di potassio, che può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ma fai attenzione a quanto consumi perché sono alte in calorie.

Buona fonte di potassio

Probabilmente dovrai aumentare il potassio nella tua dieta perché la maggior parte degli americani consuma appena la metà dell’assunzione raccomandata, secondo un rapporto del settembre 2012 pubblicato dal gruppo di ricerca Food Surveys. Ottenere abbastanza potassio è vitale per diversi motivi: regola il battito cardiaco, mantiene i muscoli e i nervi e contribuisce a ridurre la pressione sanguigna. Inoltre offre il vantaggio aggiunto di lavorare contro il sodio, in modo da controbilanciare la capacità del sodio di aumentare la pressione sanguigna. Una tazza di fette di avocado fornisce 708 milligrammi di potassio. L’assunzione raccomandata è di 4.700 milligrammi al giorno, per cui otterrai il 15% del tuo fabbisogno giornaliero da un serving di 1 bicchiere.

Fornisce grassi monounsaturated sani

Il tuo corpo ha bisogno di grassi alimentari, ma bisogna limitare l’assunzione totale di grassi al 20-35% delle calorie giornaliere. Per quanto possibile, evitare grassi saturi e trans, che sollevano il colesterolo. Invece, riempite l’assunzione giornaliera con grassi sani e insaturi. Sostituire i grassi saturi con grassi monoinsaturi può aiutare a ridurre la pressione sanguigna, secondo il numero di febbraio 2006 del “American Journal of Clinical Nutrition”. Una tazza di fette di avocado ha 21 grammi di grasso totale, che comprende 14,3 grammi di grasso monoinsaturi e 3 grammi ciascuno di grassi saturi e polinsaturi.

Boost della fibra

La fibra insolubile è meglio conosciuta per la sua capacità di mantenere regolare il tratto digestivo, mentre la fibra solubile protegge la salute cardiovascolare riducendo il colesterolo. L’istituto di Linus Pauling riferisce che la fibra alimentare può anche aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Avocado è una fonte robusta di fibre, poiché 1 tazza di avocado affettato contiene 9,8 grammi di fibre. Questa somma prevede il 39 per cento dell’assunzione consigliata da parte di donne di 25 grammi al giorno. Gli uomini ottengono il 26 per cento della loro richiesta di fibra giornaliera di 38 grammi. Se non sei abituato a consumare tanta fibra, aggiungila gradualmente alla tua dieta per evitare effetti collaterali come gas e diarrea.

Guarda le Calorie

Nonostante i loro benefici per la salute, gli avocado sono alti nelle calorie, quindi guardate l’importo che consumi. Una tazza di fette di avocado contiene 234 calorie, con circa l’80% delle calorie provenienti dal grasso totale. Se gli avocado fanno parte di un pasto, come un’insalata, e includi le calorie come parte dei tuoi obiettivi calorici giornalieri, allora non dovrai preoccuparti del potenziale guadagno di peso. Tuttavia, questo servizio ha due volte le calorie consigliate per uno spuntino sano, secondo MedlinePlus. Se consumate le calorie in eccesso dagli avocado, possono causare un aumento del peso, che nega i loro vantaggi perché un ulteriore peso può aumentare la pressione sanguigna.