Succo di ciliegia e sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile, o IBS, è una raccolta di sintomi piuttosto che una malattia. Le cause di IBS non sono ben compresi e talvolta multifattorali, ma i sintomi di solito comprendono gonfiore addominale e dolore, flatulenza, diarrea e reazioni infiammatorie. Il succo di ciliegia ha una varietà di benefici per la salute ed è spesso usato per combattere la gotta e stimolare la digestione. Può essere utile per alcune cause di IBS, ma contiene naturalmente sorbitolo, che può anche aggravare l’IBS. Consultare il medico prima di consumare grandi quantità di ciliegie acide o succosa di ciliegia.

Sindrome dell’intestino irritabile

IBS è fondamentalmente una diagnosi di esclusione, il che significa che altre condizioni come la malattia di Crohn e il cancro del colon devono essere escluse prima. È meglio considerare un disordine funzionale funzionale caratterizzato da sintomi addominali cronici, infiammazione intestinale e abitudini alterate dell’intestino che non sono legate a una causa organica evidente, secondo “Biologia chimica umana e malattia”, da Gerald Litwack. Grado di digestione, carenza nutrizionale, allergie alimentari, intolleranza farmaceutica, immunità compromessa, eccessivo stress e squilibrio psicologico.

Proprietà di succo di ciliegia

Le ciliegie sono una ricca fonte di varie vitamine e minerali come la tiamina, la riboflavina, la niacina, il ferro, il magnesio e il calcio. Secondo la “Enciclopedia della medicina naturale”, le ciliegie acide sono note per le loro proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti. Infatti, la ricerca ha dimostrato che il succo di ciliegia di tart è in linea con i farmaci antinfiammatori non steroidei, ma con essenzialmente nessun effetto collaterale negativo. I composti antiossidanti nelle ciliegie sono chiamati antociani, che danno anche le ciliegie al loro colore rosso. A causa della sua acidità e capacità di sciogliere i cristalli dell’acido urico e l’accumulo di minerali, il succo di ciliegia è comunemente usato per combattere la gotta, l’artrite e l’aterosclerosi, anche se si dovrebbe consultare il medico se soffre di queste condizioni.

Problemi di sorbitolo

Le ciliegie contengono naturalmente sorbitolo, un tipo di zucchero che non viene digerito o assorbito dall’intestino tenue, secondo “Advanced Nutrition and Human Metabolism”, di Sareen Gropper. In quanto tale, il sorbitolo non digerito agisce come substrato di fermentazione per i batteri amichevoli nel tuo intestino, che producono gas idrogeno e contribuiscono a dolori addominali, gonfiori, flatulenza e diarrea. Inoltre, sconvolge l’equilibrio osmotico nel grande intestino, portando troppa acqua. Il consumo di sorbitolo, sia da fonti naturali che artificiali, non solo può aggravare l’IBS, ma può anche essere la causa principale. Il sorbitolo è usato come dolcificante artificiale, specialmente nella gomma da masticare.

raccomandazioni

Il succo di ciliegia può migliorare la digestione, fornire protezione dai radicali liberi e ridurre l’infiammazione in tutto il corpo, che può avere benefici diretti per le persone con IBS, a seconda della sua causa. D’altra parte, il sorbitolo nelle ciliegie può promuovere alcuni sintomi che caratterizzano l’IBS, come gonfiore addominale e diarrea. Se siete interessati a completare il succo di ciliegia per combattere i sintomi della gotta o di altre condizioni infiammatorie, iniziare con piccole quantità e utilizzare marchi che non contengono dolcificanti aggiunti. Siate particolarmente cauti se soffrite di IBS e chiedete al medico il dosaggio appropriato.