Linguaggio cognitivo e sviluppo sociale nei bambini

Sin dalla nascita, i bambini imparano competenze che consentono loro di partecipare e di esplorare il loro ambiente. Ogni fase dello sviluppo cognitivo, linguistico e sociale aiuta a stabilire le basi per l’apprendimento precoce. I bambini si basano sulle abilità apprese nell’infanzia, che vanno dal balbettare ad una solida base vocabolario, per esempio. La sequenza di acquisizione dell’abilità è un fattore importante nello sviluppo sano.

Libri Facilitare lo sviluppo delle lingue

Lo sviluppo cognitivo si riferisce a competenze che coinvolgono pensiero, apprendimento e memoria, secondo il sistema sanitario dell’Università del Michigan. Il tuo bambino impara attraverso il gioco e l’interazione. Lo sviluppo delle lingue comprende la comunicazione non verbale e verbale. I bambini acquisiscono abilità linguistiche attraverso uno scambio di suoni e gesti, e attraverso musica e libri. Le abilità sociali includono la comunicazione dei sentimenti e delle emozioni del bambino attraverso le espressioni facciali e il pianto. Si espande per includere la condivisione, la svolta e la risoluzione dei conflitti attraverso il linguaggio.

Sviluppo facilita le competenze forti

Lo sviluppo appropriato aiuta i bambini a raggiungere il loro pieno potenziale, secondo i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie. Le pietre miliari di sviluppo misurano lo sviluppo cognitivo, linguistico e sociale e aiutano i genitori e i pediatri a identificare possibili ritardi. Anche se le fluttuazioni del tasso di sviluppo nei bambini sono normali, parlare con il medico del vostro bambino su eventuali problemi di sviluppo. Il tuo pediatra può consigliare attività specifiche per le esigenze dello sviluppo di un bambino o fare riferimento al programma di specializzazione o intervento appropriato.

Neonato allo sviluppo cognitivo e sociale del bambino

I bambini imparano a riconoscere voci e volti familiari, concentrarsi su e seguire oggetti e persone in movimento e distinguere tra oggetti inanimati e animati, imitare gesti, godere di libri d’immagine e rispondere a semplici direzioni, secondo il programma “Child Whole Child” . I bambini sanno sapere come imitare le azioni e il linguaggio, abbinare come oggetti, capire e rispondere in modo appropriato al linguaggio e identificare oggetti familiari nei racconti, secondo “The Whole Child”. Altre capacità comprendono l’imitazione delle azioni per adulti attraverso un gioco drammatico, identificando oggetti in immagini e rispondendo a semplici direzioni. I bambini in età prescolare ordinano gli oggetti per colore, dimensione o forma, chiedono domande “come” e “perché”, hanno un campo di attenzione da cinque a 15 minuti e dimostrano una consapevolezza del passato e del presente. Più tardi, i bambini in età prescolare identificano i colori per nome, contano a cinque, giocano con parole e rima e disegnano e descrivono le immagini, secondo “The Whole Child.

Sviluppo cognitivo all’età 5

Alla fine del primo anno, i bambini conoscono la parola “No”. Possono anche soffocare e cercare di ripetere i suoni, secondo l’Istituto Nazionale sulla Sordità e altri disturbi della comunicazione. I bambini godono del tempo della storia, indicano le parti del corpo, come il naso, l’occhio e l’orecchio, riconoscono parole come “mangiare” e “dormono”, hanno un vocabolario di 40 parole, fanno suoni animali, comprendono parole come ” “” Io, “” lei “,” felice “e” pazza “, rispondi a semplici domande, usa frasi con due o tre parole e inizia a usare plurals, aggiunge il NIDCD. I prescolari godono di poesie e storie stupide, esprimono verbalmente idee e sentimenti, ripetono le frasi e utilizzano la maggior parte dei suoni di discorso. All’età di 5 anni, i bambini riconoscono più di 2.000 parole, partecipano alla conversazione, parlano in frasi più complesse e raccontano storie fantasiose, secondo il NIDCD.

Sviluppo sociale all’età 5

I neonati si sviluppano socialmente quando si consoleranno dai caregivers e, attraverso brevi e frequenti interazioni, osservano i propri movimenti, giocano a bocca aperta, ridono, esprimono emozioni e mimica, secondo “Il Bambino Intero”. I bambini imitano il comportamento degli adulti, giocano in modo indipendente, godono di ballare in gruppi, esprimono affetto per i caregivers e tentano di dirigere altri. I bambini in età prescolare imparano a condividere con assistenza, comporre giochi, godersi drammatici giochi, sviluppare amicizie e cominciare a comprendere concetti di correttezza e comportamenti sociali adeguati, secondo “The Whole Child.