Bovino contro integratori di tiroide a base di erbe

Se hai pensato di acquistare over-the-counter integratori bovina o herbal tiroide, si potrebbe chiedere come si differenziano dagli ormoni tiroidei sintetici prescritti dai medici. Come la terapia sintetica della tiroide, i supplementi bovina sostituiscono gli ormoni. Gli integratori a base di erbe possono stimolare la ghiandola tiroide per produrre più ormone. Parlare sempre con il medico prima di utilizzare qualsiasi tipo di integratore per essere sicuri di aver puntato sulla vera causa ed evitando potenziali effetti collaterali.

Tiroide

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla nella parte anteriore del tuo collo sotto la mela di Adamo. Produce due ormoni tiroidei chiamati thyroxine, o T4, e triiodothyronine, o T3. Questi ormoni regolano il metabolismo e influenzano praticamente ogni sistema del corpo, compresa la normale crescita, il funzionamento del cuore e del sistema nervoso, la forza muscolare, la pelle ei livelli di colesterolo. Quando la tiroide non produce abbastanza ormone, si chiama ipotiroidismo. L’unico modo per curare l’ipotiroidismo è curare la condizione medica sottostante o sostituire gli ormoni tiroidei.

Integratori di tiroide bovina

Gli integratori della tiroide bovina, chiamati anche estratto tiroide o ghiandolare, sono costituiti da ghiandole tiroide essiccate e polverizzate di bovini. L’estratto della tiroide bovina è una sostanza naturale che è disponibile sul banco e come medicinale da prescrizione. I farmaci prescritti sono standardizzati per fornire una quantità specifica di ormoni tiroidei. Gli integratori over-the-counter non sono regolamentati. Le etichette dei prodotti riportano il numero di tessuti tiroidei in ogni compressa, ma ciò non ti dice quanto l’ormone reale sia presente, o contiene T3, T4 o entrambi. Prima di prendere integratori di tiroide bovina, parlare con il medico per essere sicuri di ottenere ciò di cui avete bisogno.

Supplementi alla tiroide a base di erbe

I rimedi erboristici non possono sostituire gli ormoni tiroidei, ma alcuni integratori affermano che l’erba guggul, chiamata anche guggulu o Commiphora mukul, stimola la tiroide per produrre più ormoni. La ricerca pubblicata nel numero di gennaio 2005 di “Phytotherapy Research” afferma che il guggulu ha aumentato i livelli di ormoni tiroidei nei topi da laboratorio. Tuttavia, non esistono informazioni sufficienti per determinare la sua sicurezza o l’efficacia negli esseri umani. Alcuni integratori a base di erbe contengono iodio, spesso sotto forma di alghe, come il coltello o il kelp. Mentre la tiroide ha bisogno di iodio per produrre ormoni, la mancanza di iodio è raramente la causa dell’ipotiroidismo. Consultare il proprio medico prima di prendere integratori di iodio perché consumando troppo può creare un problema tiroideo.

Avvertenze

Se i livelli di iodio non sono bassi, l’assunzione di integratori potrebbe provocare la tossicità dello iodio. Se prendi altri integratori, erbe o farmaci, sappiate che alcuni potrebbero interagire con gli ormoni tiroidei. Evitare il balsamo e il balsamo di limone perché possono interferire con l’azione degli ormoni tiroidei. Il ferro potrebbe compromettere la capacità della tiroide di produrre ormoni e i prodotti di soia limitano l’assorbimento dell’estratto della tiroide. Alcuni farmaci usati per abbassare il colesterolo, o per trattare coaguli di sangue, malattie cardiache, asma o malattie polmonari ostruttive croniche possono interagire con tiroide dessicata. Parlare con il medico o consultare un medico se si verificano effetti collaterali quali palpitazioni cardiache o aritmie, dolori al torace, mal di testa, diarrea, vomito, febbre o intolleranza al caldo.